Cesare Scurati. Sguardi sull’educazione

In primo piano

ScuratiPaolo Calidoni, Damiano Felini, Andrea Bobbio (a cura di), Cesare Scurati. Sguardi sull’educazione, Ed. FrancoAngeli, Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 4.0 Italia (CC-BY-NC-ND 4.0 IT)  nella collana peer reviewed Il mestiere della pedagogia.

Nel decimo anniversario dalla scomparsa del Professor Cesare Scurati, il volume rilancia la ricerca e la riflessione sul contributo che questo maestro ha offerto a tanti livelli, concettuali, metodologici e operativi: dai temi dell’infanzia a quelli di una moderna concezione umanista della scuola; dalla metodologia della ricerca alle forme dell’insegnamento delle discipline pedagogiche; dalla curiosità verso i più disparati luoghi dell’“educativo” fino allo stile e all’etica del suo essere studioso e docente.
In Scurati, la ricchezza di questo affresco pedagogico rimanda alla vivacità di una stagione culturale che, nel superamento delle ideologie e degli steccati epistemologici, ha visto l’alba e il tramonto di un’epoca – il Novecento pedagogico – di cui tentò un’interpretazione produttiva e umanistica, pur con tutte le sue contraddizioni e i suoi limiti.
La pluralità degli ecosistemi formativi studiati da Scurati rimanda poi a una sua presenza effettiva, concretamente impegnata a riqualificarli, intrecciando riflessione accademica e formazione professionale, ricerca educativa, analisi delle concrete prassi istituzionali e uno sguardo, in chiave comparativa, agli stimoli provenienti d’oltre oceano.
Il volume si articola in tre sezioni: la prima, Letture, propone gli ‘sguardi’ di alcuni Colleghi sull’opera e la testimonianza di Cesare Scurati; nella seconda, Percorsi, si parla invece di scuola, soprattutto nella prospettiva curricolare e per quanto concerne l’educazione dell’infanzia e l’istruzione di base; la terza, infine, Ambienti, ospita contributi sui molteplici contesti dell’educazione diffusa.
Il volume intende dunque proporre un non aneddotico ricordo di un maestro, ancora capace di suscitare pensieri, idealità, progetti per trasformare il mondo e renderlo migliore.

Saggi di: Michele Aglieri, Giombattista Amenta, Massimo Baldacci, Andrea Bobbio, Giambattista Bufalino, Paolo Calidoni, Elio Damiano, Mario Falanga, Damiano Felini, Daniela Maccario, Pasquale Moliterni, Monica Parricchi, Beate Weyland.

About the Author/Volume editor: Paolo Calidoni, Già Università di Sassari.                About the Author/Volume editor: Damiano Felini, Università di Parma.                      About the Author/Volume editor: Andrea Bobbio, Università della Valle d’Aosta, Aosta.

Il volume si può scaricare al link:                  http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/748

La valutazione scolastica

Il Consiglio Regionale dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici della Lombardia ha invitato i Dirigenti Scolastici e gli insegnanti degli Istituti Comprensivi della Lombardia a partecipare alla ricerca sulla valutazione dal titolo:

VALUTAZIONE SCOLASTICA 

nella SCUOLA DELL’INFANZIA e nel CICLO PRIMARIO

La ricerca vuole raccogliere dati per conoscere ciò che succede nelle scuole in merito all’applicazione della legge 41/2020.
L’auspicio è che ci possano essere insegnanti (o di team docenti) della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado disponibili a dare testimonianza circa le pratiche valutative descrivendo ciò che già viene operato nella propria realtà scolastica.
La ricerca si sviluppa a partire da una traccia, con alcune domande guida che sono da stimolo alla riflessione e sono una bussola per orientarsi nella complessità della situazione, portando l’attenzione agli elementi salienti e più significativi.

Giovedì 16 dicembre 2021 alle ore 17.00 si terrà l’incontro online per chi vuole partecipare alla ricerca. Durante la riunione saranno date indicazioni per la stesura della documentazione e i tempi di realizzazione.

Gli interessati possono compilare il modulo al link:                                                          https://forms.gle/ndtNNsMLRayvdqzr7

Agli iscritti sarà inviato il link per la partecipazione all’incontro.

I bambini, la ricchezza del Paese. Verso il Sistema integrato 0-6

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici Regione Emilia Romagna e gli Istituti Comprensivi del Distretto di Scandiano organizzano Giovedì, 4 dicembre 2021, dalle ore 9,30 alle ore 12,00, presso il CINEMA TEATRO “BOIARDO”, via XXV Aprile, 3 a Scandiano il Seminario RegionaleI bambini, la ricchezza del Paese. Verso il sistema integrato 0-6

Programma:                                                                                                                    Ore 9,30 Saluti delle autorità                                                                            Introduzione di Antonella Cattani Dirigente Scolastico e Presidente Regionale AIMC ER
Coordinamento di Luciano Rondanini, già Dirigente tecnico e amministrativo USR-ER
Chiara Brescianini, Dirigente Tecnico, Dirigente Ufficio III USR-ER
Il sistema zerosei dopo il d.lgs 65/2017: il Piano pluriennale 2021-2025                           
Sandra Rompianesi, Presidente provinciale FISM Reggio Emilia
La centralità del sistema paritario nel progetto di sviluppo nazionale                                 
Daniela Martini, Pedagogista, già Responsabile Settore Istruzione, Sport, Cultura, Comune di Rubiera
La continuità/discontinuità educativa dal nido alla scuola primaria                                   
Antonio Gariboldi Professore Associato Dipartimento Educazione e Scienze
Umane Università di Modena e Reggio Emilia
Fattori di qualità del sistema educativo 0-6 anni e possibili sviluppi                                 
Chiusura lavori di Paola Campo Dirigente Scolastico, Componente CdA Istituzione nidi e scuole d’infanzia Comune di Reggio Emilia

ISCRIZIONE AL LINK: https://forms.gle/6YYVHXfBSLfo3VFA8
Chi proviene da fuori provincia, può segnalare sul modulo di iscrizione, la richiesta del link di eventuale collegamento a distanza, possibilità che sarà confermata in seguito

Sarà rilasciato l’attestato di partecipazione.

… Ci racconti una storia?

In primo piano

Concorso1L’Ente Cooperativo Gestione Servizi Educativi e Scolastici s.c.r.l. (E.Co.Ge.S.E.S.) in collaborazione con l’Associazione Italiana Maestri Cattolici (A.I.M.C.) indice il Concorso letterario

“… CI RACCONTI UNA STORIA?”

                                                      rivolto ai docenti per selezionare opere di narrativa destinati agli alunni.
Il Concorso ha lo scopo di valorizzare il genere narrativo come modalità di formazione e di relazione nei processi di crescita umana e culturale delle giovani generazioni in ambito scolastico. Il Concorso vuole valorizzare il talento di tanti docenti, che si concretizza all’interno della scuola italiana nelle dinamiche di insegnamento-apprendimento, dando vita a nuove e creative “perle” di letteratura per l’infanzia.
Pertanto, invitiamo a partecipare tutti i docenti di ogni ordine e grado di scuola, in quiescenza, e, soprattutto, coloro che amano rivolgersi ai propri alunni e studenti leggendo e raccontando storie, per far crescere la sensibilità del loro animo nell’incontrare i coetanei, nel vivere con responsabilità e fraternità le relazioni sociali e nell’abitare la terra con rispetto per la salvaguardia della natura e dell’ambiente.
In allegato, il Regolamento del Concorso e il Modulo di partecipazione.
I lavori dovranno essere inviati in email a ecogeses@pec.it entro il 30 aprile 2022. Per informazioni scrivere a cooperativaecogeses@gmail.com

Regolamento del concorsoModulo di partecipazione

Vivere l’incontro tra le culture!

In primo piano

InterculturaLa Cooperativa Ecogeses è lieta di presentare due libri sul dialogo tra le culture.

Amalia Murcio Maghei,                          Culture ed educazione.                      Sguardi dal quotidiano,                     Edizioni ECOGESES, p. 217

La relazione tra le persone, il dialogo tra i cittadini e le istituzioni, le reti di servizi per garantire sicurezza, efficienza, efficacia in ambito sociale sono presupposti determinanti per la dialogicità interna di ogni cultura di cui è necessario riconoscere opportunità, limiti e vincoli, regole da mettere alla prova nella quotidianità del vivere, consapevoli che conflitti e squilibri sono fisiologici e che possono essere decifrati e superati solo con prospettive metaculturali che mettano a fuoco ragioni e comportamenti diversi nelle varie situazioni. C’è necessità di interagire, ma ad alcune condizioni. Ciascuno è chiamato a prendere decisioni contestuali, con senso di responsabilità, rispetto delle regole e comportamenti conseguenti.

Video di presentazione: https://youtu.be/9sEbhoGwpF8

Gian Leonildo Zani, L’infanzia nel mondo. La famiglia, la cultura, le mentalità, Edizioni AIMC, p. 185.

Il saggio è diviso in due parti. La prima descrive i metodi attraverso cui la famiglia, le associazioni, le istituzioni educano i figli a inserirsi nella propria cultura e religione, utilizzando le categorie di iniziazione (come tirocinio e ingresso ai valori) e di trasmissione (quale apprendimento di conoscenze). La seconda, attraverso il concetto di mentalità, in cui converge ciò che si è sedimentato nei secoli e il quotidiano, permette di cogliere con empatia le peculiarità delle culture e delle religioni.

I libri si possono richiedere:

–  Vendita diretta Cooperativa ECOGESES negozio on line:                                                  https://cooperativa-ecogeses.sumup.link/prodotti                                                          – Libreria “Il Segnalibro”, Via Roma 87/A, Magenta (MI)                                                    – Libreria “Libri e Libri”, Via Italia 22, Monza (MB)                                                              – LaFeltrinelli: https://www.lafeltrinelli.it/                                                                            – Libreria Universitaria: https://www.libreriauniversitaria.it/                                                  – IBS.it: https://www.ibs.it/