UNA BELLA NOTIZIA DAL BUK FESTIVAL DI MODENA

In primo piano

FreedaIl Libro “FREEDA. Non a caso dal caos nasce cosa” opera prima di Miriam Galgano, edito da ECOGESES, ha ricevuto la Menzione Speciale al Premio Letterario “Raccontami” 2022 nell’ambito della XV edizione di Buk Festival della Piccola e Media Editoria di Modena, tenuto nel Chiostro di San Paolo nel giorno 6/8 maggio 2022.
A consegnare il riconoscimento nella Sala del Leccio, era presente l’ideatore della manifestazione Francesco Zarzana.
I complimenti di Ecogeses a Miriam Galgano.
Il libro è acquistabile nel negozio online della Cooperativa https://cooperativa-ecogeses.sumup.link/prodotti oppure su https://www.lafeltrinelli.it/

Spiritualità cristiana nel mondo.

L’AIMC di Modena organizza l’incontro residenziale dal titolo “Spiritualità cristiana nel mondo – Christian Spirituality in the World”, presso la Casa di Spiritualità San Giuseppe a San Marino dal 24 al 26 giugno 2022.
Il programma prevede approfondimenti sui seguenti temi:
– “La spiritualità cristiana in Africa: Nigeria” di don Celestino Ezemadubon;
– “Il bene comune e la spiritualità cristiana nel Regno Unito”, collegamento con Jenny Siclair, Fondatrice di Together for the Common Good;
– “La spiritualità cristiana in India” di don Joy C. Mathew. La due giorni si concluderà con la visita a San Marino.

XV Edizione di BUK FESTIVAL a Modena

eilviaggiocontinua-615x656Nei giorni 6 – 7 – 8 Maggio 2022 si terrà a Modena la XV Edizione del Buk Festival della Piccola e Media Editoria organizzata dall’Associazione Culturale ProgettArte nel  Complesso San Carlo in Via  Francesco Selmi, 67 in centro storico, sotto la direzione di Francesco Zarzana,

Il Festival apre il lungo periodo dei festival modenesi che si concluderà solo in autunno inoltrato. Durante il Festival saranno allestiti una trentina di stand di una trentina di case editrice selezionate a livello nazionale tra le quali anche ECOGESES.

Nel programma del Buk Festival la Cooperativa Ecogeses sarà presente con due eventi:

Venerdì 6 aprile, ore 16.00, Cortile del banano: Alberta Amato presenta il progetto editoriale “Imparare la lingua Italiana“. Per partecipare in presenza compilare il modulo al link https://forms.gle/BXPN65tZ6JwtHi4g6

Domenica 8 aprile, ore 15.00, Cortile del banano: presentano i loro libri Miriam Galgano  “Freeda. Non a caso dal caos nasce cosa” e Ilaria Ughetta Grande “Magiche suggestioni dell’anima. Raccolta di poesie e d’immagini”

Sulla Gazzetta di Modena e su Il Resto del Carlino la presentazione del Buk Festival.

… Ci racconti una storia?

Concorso1L’Ente Cooperativo Gestione Servizi Educativi e Scolastici s.c.r.l. (E.Co.Ge.S.E.S.) in collaborazione con l’Associazione Italiana Maestri Cattolici (A.I.M.C.) indice il Concorso letterario

“… CI RACCONTI UNA STORIA?”

                                                      rivolto ai docenti per selezionare opere di narrativa destinati agli alunni.
Il Concorso ha lo scopo di valorizzare il genere narrativo come modalità di formazione e di relazione nei processi di crescita umana e culturale delle giovani generazioni in ambito scolastico. Il Concorso vuole valorizzare il talento di tanti docenti, che si concretizza all’interno della scuola italiana nelle dinamiche di insegnamento-apprendimento, dando vita a nuove e creative “perle” di letteratura per l’infanzia.
Pertanto, invitiamo a partecipare tutti i docenti di ogni ordine e grado di scuola, in quiescenza, e, soprattutto, coloro che amano rivolgersi ai propri alunni e studenti leggendo e raccontando storie, per far crescere la sensibilità del loro animo nell’incontrare i coetanei, nel vivere con responsabilità e fraternità le relazioni sociali e nell’abitare la terra con rispetto per la salvaguardia della natura e dell’ambiente.
In allegato, il Regolamento del Concorso e il Modulo di partecipazione.
I lavori dovranno essere inviati in email a ecogeses@pec.it entro il 30 aprile 2022. Per informazioni scrivere a cooperativaecogeses@gmail.com

Regolamento del concorsoModulo di partecipazione

Presentato il primo libro di Miriam Galgano, “Freeda. Non a caso dal caos nasce cosa”

In primo piano

Miriam GalganMiriam_a_scuolao, ex studentessa dell’Istituto I.S.I.S. Pitagora di Montalbano Jonico, provincia di Matera, ha presentato il suo primo romanzo davanti agli studenti di quella che è stata la sua seconda casa per 5 anni.

La notizia, pubblicata nella pagina “Cultura e Spettacolo” de “Il Quotidiano italiano”, quotidiano online di Bari, rappresenta il frutto della significativa collaborazione della nostra Cooperativa con l’autrice del libro “Freeda. Non a caso dal caos nasce cosa“.

L’incontro con l’autrice si è tenuto nell’Aula Magna della scuola, in concomitanza all’assemblea d’Istituto organizzata dai ragazzi. Le classi quinte hanno partecipato in presenza, tutto il resto seguiva in modalità online dalle rispettive aule.

Nell’incontrare gli studenti e le studentesse, Miriam Galgano ha detto che “A distanza di anni, non avrei mai immaginato di tornare qui, in questa scuola, non più in veste di alunna. È sempre bello tornare a casa, è sempre bello far conoscere una parte di sé agli altri e lo è ancora di più attraverso le pagine di un libro. Credo che ognuno di noi possieda delle passioni manifeste o latenti e, in tal senso, la scrittura ha sempre rappresentato la mia chiave interpretativa della realtà circostante”. Attraverso un percorso metropolitano un po’ inusuale, Freeda incontrerà una serie di personaggi che, apparentemente, non hanno nulla a che vedere con la sua esperienza di vita, ma si riveleranno fondamentali e la supporteranno nel suo graduale percorso alla conquista della libertà.

A conclusione dell’incontro l’autrice ha esortato gli studenti a fare cole la protagonista del romanzo nel custodire uno o più sogni nel cassetto: “E allora, cari ragazzi, il mio augurio è che voi tutti, indistintamente, possiate trovare la vostra strada, perseguendo brillantemente gli obiettivi prefissati. Non abbiate fretta, meditate sul presente e fate tesoro delle esperienze passate. Mettetevi sempre in discussione perché, purtroppo, di ostacoli ce ne saranno, ma come ci insegna Freeda non a caso dal caos nasce sempre qualcosa e questo libro ne è la prova tangibile”,

Il libro Freeda è disponibile online alla Libreria della Cooperativa Ecogeses e anche da La Feltrinelli, sul sito di Ibs, su La libreria universitaria.